giovedì 28 febbraio 2019

mercoledì 30 gennaio 2019

domenica 30 dicembre 2018

VORREI...


Voi siete tipi da buoni propositi? Sono un paio di anni ormai che non stilo una lista dei buoni propositi per l'anno nuovo, e il non avere obiettivi sulla carta mi porta spesso a perderli di vista.

Per questo 2019 vorrei:

studiare la lingua inglese;
studiare lettering;
chiudere il mio portfolio;
proporre il mio portfolio;
sperimentare di più;
dipingere di più;
liberarmi delle cose vecchie;
essere molto più produttivo su YouTube;
creare contenuti di qualità;

Essere una persona buona, è quello che mi riprometto ogni anno. Questa in realtà è l'unica promessa che mi faccio ogni anno. Quali sono i vostri buoni propositi per questo nuovo anno? Credete che fare una lista possa aiutare? In ogni caso, tantissimi auguri di buon anno, e provate sempre ad essere la versione migliore di voi stessi 

giovedì 29 novembre 2018

BLACKOUT


Questo blog, scrivere, mi hanno davvero aiutato tanto durante questi anni, ed è per questo, con la coda tra le gambe, che oggi sono qui. Sento il bisogno di prendermi una pausa, di non sentirmi in colpa per questo, di abbassare il tiro e di godermi di più la vita, di guardare di più il cielo e il mondo.

Chi lavora freelance sà bene cosa voglio dire, siamo persone "malate", non riusciamo a gestire le nostre giornate, o addirittura le nostre vite. E' un discorso un pò estremo, che in pochi realmente capiranno, ma quando ti ritrovi tutti i giorni davanti un computer da mattina a notte inoltrata, così, per mesi, per anni, ad un certo punto ti rendi conto di quante cose ti stai perdendo. Ma per cosa poi? Ne vale davvero la pena?

Per questo oggi sono qui. Ho bisogno di ricordarmi di staccare la spina!

Onestamente non vorrei fosse un appuntamento fisso, non vorrei fare nessun piano editoriale (cosa impossibile per me), ne trattare temi di tendenza, vorrei davvero solo scrivere per il piacere di farlo.

giovedì 25 ottobre 2018

29


A volte è solo questione di punti di vista; c'è chi ha bisogno di circondarsi di persone, e chi invece, vuole solo restare solo. Ci si perde, ma ci si ritrova anche.

martedì 26 giugno 2018

26

Quando un numero non definisce la tua persona. Speriamo questo periodo sia finito definitivamente.

domenica 20 maggio 2018

20/05/2018


Appena riuscirò a metabolizzare la cosa ti dedicherò più di due semplici righe. Arrivederci amica mia 

martedì 20 marzo 2018

CHIAMAMI COL TUO NOME



Da quanto ormai non scrivevo di un film? Ma sopratutto, da quanto non ne guardavo uno?! Ho trovato "Chiamami con il tuo nome" di una dolcezza infinita, un film con un atmosfera estremamente romantica, una colonna sonora dal retrogusto nostalgico che esalta una storia d'amore non particolarmente complicata, ed un protagonista (Elio) in cui molti di noi possono rispecchiarsi. E' un film che riguarderò sicuramente, ma non è privo di difetti. Manca innanzitutto un reale "antagonista", la storia d'amore non ha reali ostacoli, anzi, si sviluppa in maniera molto naturale e serena, con l'aiuto anche di persone esterne. E' tutto troppo "perfetto" insomma, manca un po' di "tragedia". Capisco il volersi concentrare unicamente sulla storia d'amore, sui rapporti umani, sulla partenza imminente del nostro primo amore, ma non può bastare.


La scena che ho preferito in assoluto è quella finale, quando in codice Oliver ammette, nonostante la scelta presa, di provare ancora un forte sentimento per Elio.
Voi invece cosa ne pensate? Avete visto il film?