mercoledì 7 novembre 2012

Th Brave♥



Ma ciao *__________*
lo so, vi eravate praticamente dimenticati di me e se ve lo state chiedendo NO, non sono stata in Cina per farmi allungare le gambe e quindi SI, sono ancora una microdonna di un metro e 60! (1.62 per gli amici!)
 Ad  ogni modo non sono qui per illuminarmi con gli impegni che mi hanno portato via tempo bensì per parlarvi dell’ultimo film d’animazione Disney, che mi ha piacevolmente sorpresa!
Sorpresa perché STRANAMENTE il trailer non svela quasi nulla della vera storia, che sembrerebbe incentrata sulla principessa scozzese Merida la quale,non accettando una serie di pretendenti che le sono stati imposti dai genitori, il Re Fergus e la Regina Elinor, decide di combattere lei stessa per ottenere la propria mano.
Fulcro della vicenda invece è un’antica leggenda che torna a vivere nel presente,leggenda che narra del vecchio principe Mor'du la cui smania di potere portò alla distruzione del antico regno.
 Il principe infatti  per "cambiare il suo destino" ottenne da una strega "la forza di dieci uomini", necessaria per conquistare i regni dei suoi fratelli, ma non potendo annullare l'incantesimo, rimase in forma d'orso. Anche la principessa Merida infatti si rivolge alla strega per cambiare non solo il suo destino, ma soprattutto la madre, ostinata a privarla della sua libertà.. 
Il sortilegio tramuta la madre in un orso proprio come il vecchio principe Mor'du, ma alla fine ovviamente tutto và per il meglio, poichè la regina sotto forma di orso uccide il cattivo principe e tornato il sereno con la piccola Merida,che comprende il proprio errore, l'incantesimo viene annullato.
Da buona Disneyana non posso dare un 10 pieno a questo film, perché converrete con me che i CLASSICI Disney sono  UN ALTRO PIANETA, ma siccome gli anni ’90 sono finiti (haimè T.T) da un pezzo, lo promuovo con un 7e mezzo! Per l’effetto “sorpresa” e per i ricci stupendi di Merida :D
                         

                                                             Vostra K

Nessun commento:

Posta un commento