domenica 20 dicembre 2015

Precious

Spinto dall'ottima recensione di Barbiexanax, dal tema, ma sopratutto per la presenza di Gabourey Sidibe (a pelle mi sta molto simpatica), mi sono dato da subito alla ricerca di Precious, pellicola del 2009. Ora, perché mai non conoscevo questo film? Ma sopratutto, perché nessuno lo consiglia? E' davvero un film carino, non da 10 a mio avviso, ma da guardare assolutamente.

La storia è molto toccante e intensa, scorre tutto in maniera molto lineare, non ci sono attivi che possano annoiare. L'inizio a mio avviso è un po' trascurato, non si racconta molto del rapporto tra la protagonista e il padre, ed è un po' paradossale visto che rappresenta il fulcro dell'intera storia. Forse con qualche flashback in più, uno sviluppo simile a "L' ultima eclissi", la storia sarebbe risultata più "ricca".
Dalla recensione di BarbieXanax so' delle paure del regista, che il film potesse generare  pregiudizi verso le persone afro, ed io onestamente non gli do' tutti i torti. Molte scene sono abbastanza forti, e le persone di colore, sopratutto le donne, appaiono violente.
Mi hanno particolarmente colpito i "viaggi mentali" della protagonista, dall'immaginarsi completamente diversa fisicamente (carina la scena in cui si riflette nello specchio), a vere e proprie situazioni. E' un qualcosa che colpisce sopratutto "chi ci è passato", e fa sentire anche meno soli.
La scena più toccante in assoluto è quella in cui la protagonista descrive le "persone con la luce":



"Certi hanno una luce attorno che illumina anche le altre persone; penso che forse alcuni di loro stavano in un tunnel e in quel tunnel forse l'unica luce che avevano stava dentro di loro. E poi anche tanto tempo dopo che sono usciti dal tunnel continuano a splendere per tutti gli altri, così è la signorina Rey per me." 
Per quanto riguarda i contro invece:
non mi è piaciuta la fotografia e, come li definisce Marta, le scene da "reality show";
e nemmeno Gabourey Sidibe; in questi ruoli drammatici non ce la vedo (già avevo avuto un sentore nella scena di Coven con il "minotauro"), ma per un semplice motivo, e anche molto superficiale, il suo sguardo. L'attrice non avendo uno sguardo particolarmente "aperto", e gli occhi essendo molto importanti in questo genere di film, non mi ha coinvolto particolarmente.
Invece devo dire, che Mariah Carey mi è piaciuta davvero tantissimo, e la preferisco con questo look da barbona a quello super glamour, la trovo molto più carina.

Voi avete visto Precious? E nel caso, perché non me l'avete consigliato?
Vostro G.

Nessun commento:

Posta un commento