domenica 1 settembre 2013

Amore


Non so' quante volte l'ho scritto,ma io odio la domenica.Sarà che il non aver nulla da fare ti porta irrimediabilmente a pensare,e questo non è un buon periodo per lasciare la mente vagare.Come già scritto,sto' passando un momento davvero nero per quanto riguarda l'amore,e avevo detto anche che avrei staccato un po' dal blog,causa studio,ma ogni mattina non mi sveglio mai con il piede giusto.
Conosco perfettamente la filastrocca "non pensarci,passerà,usciamo",purtroppo un cuore infranto non vuole sapere nulla del nuovo video su' youtube o dell'ultima collezione Zara,vuole solo restare in casa e aspettare che il dolore cessi.La mia storia non è ancora giunta (per il momento) al termine,ma è proprio questo periodo di instabilità che fa' più male,non si sa' cosa fare,qual'è la giusta mossa/parola,ci si sente sempre fuori posto.Le cose "sembrerebbero" risolte dopo una rottura durata 20 minuti,a cui sono seguiti poi un lungo abbraccio scandito da tante lacrime,lacrime che non volevano fermarsi,il nodo allo stomaco era andato via,si era sciolto,insieme alle nostre anime.Sono seguite parole,paure,speranze,un nuovo inizio.Allora perché mi sento così?! ancora profondamente solo.






So' di aver trovato l'uomo della mia vita,quello che ti fa' sentire il vuoto sotto i piedi quando va' via,e se tutto questo prima o poi finirà' non esagero se dico che il mio cuore non ce la farà a superare anche questa.Queste sono le parole di tutti gli innamorati mollati,lo so' benissimo,e magari tra qualche anno,se questo blog esisterà ancora,rileggendo questo post mi vergognerò profondamente dello stato ridicolo in cui gravavo,ma un uomo innamorato non conosce vergogna,e al momento questo sono.
Io mi chiedo come le persone facciano a superare una cosa del genere.Condividere tutto con la persona amata,risvegli,vacanze,pomeriggi insieme,le cene romantiche e il fare l'amore...come si passa da tutto  questo a pensare di non poter più vedere quella persona?!? Mi fanno sorridere quelli che dicono "a te manca l'abitudine",risponderei a queste che "a me non manca l'abitudine,siete voi che non conoscete l'amore",perché se fosse l'abitudine a mancarmi nessuno al mondo ci metterebbe una vita a trovare un sostituto.

Credo ancora che l'amore sia il più grande motore della vita,ma che questo,come qualsiasi altra cosa giunga al termine prima o poi.Non chiedetemi come questo sia possibile,ma questa è la realtà a cui mi sto' rapportando.



Spero che gli ultimi stralci di bufera passino in fretta,che sia un liete fine o meno,perché io bene non sto'!
Vostro G.

6 commenti:

  1. Spero che la bufera possa passare presto per poi far tornare un bel sole. Forza! <3

    RispondiElimina
  2. Anche io spesso sento dire "a te manca l'abitudine" credo che non abbiano mai provato cosa significhi realmente l'amore vero. Io e il mio fidanzato viviamo insieme da poco e spesso rincasa tardi da lavoro, da quando arrivo a casa fino a quando non lo vedo penso sempre a lui e dico "chissà se è già partito" - "come gli sarà andata la giornata?" - "cosa gli cucino?" - "uffaaa ma quando arriva? Mi manca!!" - "HO FAME, lo aspetto però!" ... non c'è un attimo in cui io non riesca a pensare al singolare, dico sempre NOI. Non mi immagino proprio come potrebbe essere la mia vita senza di lui, probabilmente non sarei una persona completa...
    Hai scritto delle belle parole, spero che questi momenti passino in fretta e che presto riusciate a trovare il giusto equilibrio per vivere insieme in serenità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per le tue parole ❤
      L'amore è proprio questo,essere un "NOI"! ❤

      Elimina