giovedì 3 aprile 2014

LaCindina - Mulac

Il G. è ufficialmente tornato con una bella "recensione". In questo post infatti, si parlerà del prodotto dell'anno: "Different". Per gli appassionati di make up non sarà di certo una novità, sono infatti passati un paio di giorni dal lancio di Mulac.



Cos'è Mulac? E' l'azienda lanciata da una youtuber italiana. Lei è LaCindina, o meglio Sandra QUALCOSA (non ho indagato più di tanto, perdonatemi). E' sul tubo da un paio di anni, e si è fatta spazio sul web a colpi di pennelli e tutorial molto stravaganti.


Non essendo io un makeup-artist, e non avendo presenziato al lancio della famigerata "Different", la mia piccola, modesta, fantastica recensione si limiterà alle semplici, e sempre un po' trascurate, scelte di packaging. Partiamo dal presupposto che non è mia intenzione criticare il lavoro della Cindina o del suo staff. Al di là di tutto, stimo tantissimo la youtuber per aver raggiunto questo importantissimo traguardo a soli 20 anni. Ma, si per me c'è un ma, per quanto riguarda il design, la mia cara Cindy non ha fatto un buco nell'acqua, ma ha diviso i mari peggio di Mosè.


♚ Partiamo dal logo: Come tatuaggio potrebbe anche passare, magari per una ragazza appena uscita dal riformatorio, ma come logo per un azienda NO. Non lo trovo professionale, solo "infantile". La cosa che più mi "disturba" è l'occhio, del tutto inutile, sembra essere stato messo lì a caso, come se si volesse provare l'ultimo pennello di photoshop scaricato da deviantART. Ho capito l'estrema passione della ragazza per Marilyn Monroe, ma il risultato è solo estremamente kitsch.


♚ Passando al packaging della palette: Ogni volta mi domando sempre la stessa cosa

perché la scelta del cartone?

Anche di fronte le palette meravigliose delle Too Faced, ho sempre la stessa reazione. 


La scelta dei materiali, ancor più della bellezza del pack, è importantissima. Il cartone da' l'impressione che ciò che si ha tra le mani non sia un prodotto "professionale" ma un giocattolo (tipo le palettine delle riviste),  per di più si rovina molto più velocemente. Se nel caso della Too Faced, questo aspetto cade in secondo piano perché distratti dalle bellissime illustrazioni, in Different la situazione è aggravata dal cattivo gusto. Abbiamo infatti una stampa damascata, che la youtuber ha voluto perché "di moda", incorniciata da capelli che fanno tanto "Memoria di una geisha". Non vorrei esagerare, ma siamo quasi ai livelli di Michelle Phan, un altra che si è giocata la carta della linea di cosmetici in malo modo. In questo caso però, capisco che alla base ci sia una sorta di cultura/gusto tutta giapponese.



In cartone, ma con un aspetto molto più professionale, la linea lanciata da MrDanielmakeup. In questo caso, nonostante il materiale, trovo il design davvero accattivante anche se semplicissimo. C'è però da dire che molte youtuber hanno bocciato la linea del ragazzo, trovando gli ombretti poco scriventi.


♚ Altra piccola nota: La disposizione degli ombretti. Per me non sono stati disposti nel migliore dei modi. La prima fila a sinistra non è stata collocata bene, disturba non poco, non è armoniosa. Si poteva mettere al posto del eyeliner, che avrebbe trovato una giusta collocazione invece a sinistra, rimpicciolendolo magari.


♚ Per quanto riguarda gli ombretti: Non posso esprimermi perché non ho la palette. Dalle foto trovo che i colori siano molto carini, piacevoli, e non banali, apprezzo la scelta "coraggiosa" di Cindy! Altre note positive:
♚ I componenti naturali della maggior parte degli ombretti;
♚ La scrivenza, che possiamo vedere dal video;
♚ La texture, che sembra davvero setosa.


♚ Nel video potete vedere meglio la palette. 


♚ In conclusione:
Sorvolando sulle scelte di packaging, credo che questo sia stato davvero un passo importante per LaCindina e in fin dei conti riuscito. Infatti questo primo prodotto sembra molto più riuscito rispetto quelli dei suoi colleghi, le cui palette sono state un fiasco. Aspetto di vedere gli altri prodotti onestamente, per capire verso quale direzione cerchi di indirizzarsi, se quella di creare una linea per makeup-artist o per le semplici ragazze. Voi cosa ne pensate della palette? Ne apprezzate il design?
Vostro G.

8 commenti:

  1. La guardo qualche volta sul tubo,ma non mi hai mai detto più di tanto. Sembra la classica giovane un po' strafottente,poi magari è la persona più simpatica sulla terra e sbaglio.
    Michelle mi piace un casotto e con la sua palette EM,beh spacca. Mi piacerebbe acquistarla anche a me se non costasse un polmone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anch'io tra le due preferisco la Phan, ma la palette (a detto di Clio) non vale i soldi che costa!

      Elimina
  2. LaCindina mi sta sulle palle da sempre xD
    Michelle invece la AMO! E' bravissima!
    E, cavoli, quanto vorrei la sua palette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha ma la Cindy non è simpatica a nessuno a quanto leggo xD
      Comunque la palette della Phan non è nulla di che, Clio l'ha bocciata anche, ombretti poco pigmentati.

      Elimina
  3. Il logo in effetti è brutto, sembra fatto con paint! Il fatto che sia di cartone credo che comunque da un lato voglia avvantaggiare la leggerezza e dall'altro il costo finale della palette. Quanto ai colori mi ricordano un po' la palette Arcobaleni di Neve cosmetics. Quanto a LaCindina non saprei, ha idee originali ma il suo modo di porsi, molto carina dolcina, non mi piace, preferisco persone più spiritose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anch'io credo che tutto dipenda dal volontà del team di mantenere un costo contenuto. Per quanto riguarda la Cindy, nemmeno io amo particolarmente la personalità della ragazza, però ti consiglio di guardare i vlog, i primi sono davvero carini, e in parte potresti cambiare idea ;)

      Elimina
  4. non la conosco proprio, ma è vero che mi trucco pure poco. Il cartone non mi piace proprio, effettivamente da l'idea di un gioco e poi si rovina. Ma i colori sono belli, mi piacciono proprio. Confesso, pero', che se li comprerò' sarà tra minimo 1 anno, per ora ho il cassetto pieno in attesa di essere utilizzato. Rimango ammaliata dai colori e a volte compro qualcosa di troppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero carini i colori, è vero, peccato per il packaging!
      In bocca al lupo per la smaltitura Cri ❤

      Elimina